Ultimi Articoli

Il fallimento di molte aziende nel passaggio all'olio di palma sostenibile
17 Gennaio 2020

Alla vigilia del World Economic Forum di Davos, l’incontro annuale...

Infarto del miocardio: un batterio intestinale ne favorisce l’insorgenza
13 Gennaio 2020

Un nuovo studio tutto italiano ha dimostrato per la prima...

Vita, difesa e rigenerazione nelle ascidie
10 Gennaio 2020

Le ascidie sono una classe piena di sorprese da scoprire....

Tra 25-30 anni il ghiacciaio della Marmolada non ci sarà più
08 Gennaio 2020

Dal 2004 al 2015 ha subito una riduzione di volume...

Oltre un miliardo di animali uccisi dalle fiamme in Australia
07 Gennaio 2020

Arriva un nuovo terribile aggiornamento dalla situazione incendi in Australia....

Aterosclerosi, scoperta la molecola in grado di frenare la malattia
27 Novembre 2019

Individuati possibili futuri farmaci in grado di bloccare lo sviluppo...

La grave crisi dei Koala
27 Novembre 2019

Se non verranno fermati la distruzione delle foreste e il...

Una lente per cellulare più potente di un microscopio
27 Novembre 2019

È stata progettata nei laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione...

Mercoledì, 28 Giugno 2017

Retogar Improving the autonomy and care of dependent people with acquired brain injury is the scientific and technological challenge of the Retogar project led by researchers from the University of Alicante Institute for Computer Engineering Research (IUII), Miguel Cazorla and José García. These experts started in January and will be focusing on the project through 2019, with virtual reality applications and 3D interfaces, as well as sensors to monitor the movements of this type of patients. Design of an intelligent environment with alerts and geolocation sensors to detect risk scenarios inside and outside the home such as orientation errors, motor difficulties or reduced visibility due to hemiplegia, among other situations. On the other hand, the project focusses on the development of a social robot to improve the interaction with the patient in their physical and cognitive rehabilitation, and even to bring objects closer and to recognise their mood by their facial expressions.

Pubblicato in Tecnologia
Mercoledì, 28 Giugno 2017 08:22

Heart attack shown to be "systemic condition"

 

 Heart attack shown to be "systemic condition" - other organs also affected

 

An acute heart attack should not be viewed in isolation – myocardial infarction is a "systemic" condition with an impact upon the whole body and engenders responses in other organs, such as liver and spleen.  That is the main finding of a study conducted by PhD student Matthias Zimmermann under the supervision of Hendrik Jan Ankersmit and Michael Mildner at the Division of Thoracic Surgery at the Departments of Surgery and Dermatology of MedUni Vienna. This study has now been published in the journal "Oncotarget". "We have demonstrated the need to rethink our tunnel vision that focuses solely on the heart in the event of a heart attack," says Zimmerman. "A myocardial infarction is not an isolated event – the rest of the body responds as well." Ankersmit adds: "For the first time we were able to scientifically describe the full picture of a myocardial infarction. This contributes enormously to our understanding in terms of systems biology."

Pubblicato in Medicina

Medicina

Infarto del miocardio: un batterio intestinale ne favorisce l’insorgenza

Infarto del miocardio: un batterio intestinale ne favorisce l’insorgenza

13 Gennaio 2020

Un nuovo studio tutto italiano ha dimostrato per la prima...

Paleontologia

“Buste” di argilla dall’antica città mesopotamica di Marad tra gli eccezionali ritrovamenti della missione archeologica dell’Università di Pisa in Iraq

“Buste” di argilla dall’antica città mesopotamica di Marad tra gli eccezionali ritrovamenti della missione archeologica dell’Università di Pisa in Iraq

25 Novembre 2019

Portati alla luce centinaia di testi cuneiformi databili all'inizio del II millennio a.C., di...

Geografia e Storia

La terra brucia, roccia più calda e meno stabile

La terra brucia, roccia più calda e meno stabile

18 Novembre 2019

È stato misurato l’attimo esatto in cui scompare il permafrost in una grotta delle...

Astronomia e Spazio

Fotografato il getto relativistico prodotto dalla sorgente GW170817

Fotografato il getto relativistico prodotto dalla sorgente GW170817

22 Febbraio 2019

Un team internazionale di ricercatori ha analizzato dati provenienti da 33...

Scienze Naturali e Ambiente

Il fallimento di molte aziende nel passaggio all'olio di palma sostenibile

Il fallimento di molte aziende nel passaggio all'olio di palma sostenibile

17 Gennaio 2020

Alla vigilia del World Economic Forum di Davos, l’incontro annuale a...

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery