8°Congresso Nazionale dell’Accademia LIMPE–DISMOV

LIMPE–DISMOV 09 Nov 2022
73 volte

ACCADEMIA LIMPE-DISMOV
8°CONGRESSO NAZIONALE

NAPOLI

MOSTRA D’OLTREMARE
16/17/18 NOVEMBRE 2022

Dai meccanismi di malattia alle terapie personalizzate. Numerose sessioni plenarie; tante collaborazioni con altre società scientifiche; importanti focus sui meccanismi che sottendono l’origine delle malattie neurodegenerative; molti approfondimenti sui disordini del movimento di origine autoimmune; tantissimi premi scientifici; borse di studio quasi raddoppiate grazie al sostegno di FONDAZIONE GRIMALDI ONLUS, FONDAZIONE ACHILLE SCUDIERI e FONDAZIONE SANTA MARIA del POZZO che hanno permesso anche di ampliare il progetto “GIOVANI E RICERCA” e molto altro.

Sono solo alcuni dei punti più importanti che verranno affrontati e presentati durante l’8°Congresso Nazionale dell’Accademia LIMPE–DISMOV, società scientifica di riferimento per lo studio della Malattia di Parkinson e dei Disturbi del Movimento, che chiama a raccolta ogni anno i massimi esperti nazionali e internazionali su queste patologie e che quest’anno si svolgerà a Napoli presso la Mostra d’Oltremare il 16/17/18 novembre 2022.
“Saranno 3 giornate di formazione e discussione sulla Malattia di Parkinson - patologia che cresce numericamente ogni anno e che si posiziona al secondo posto solo dopo l’Alzheimer come numero di pazienti diagnosticati – e altri Disordini del Movimento” -
afferma il Prof. Alessandro Tessitore, Presidente del Congresso - “I lavori si articoleranno in diverse sessioni, tra cui molte sessioni plenarie di grande interesse scientifico, dove verranno discussi argomenti estremamente attuali nel mondo dei disordini del movimento. Avremo anche ospiti stranieri che presenteranno i dati delle loro ricerche più avanzate sui meccanismi di malattia e sull’applicazione di queste conoscenze per una migliore gestione terapeutica dei pazienti, non solo affetti da malattia di Parkinson ma anche affetti da Distonia o altri disordini del movimento.” Sono inoltre previsti corsi di formazione dedicati sia alla classe medica, sia ad altre professioni sanitarie.


“La presa in carico del paziente con malattia di Parkinson prevede una ormai non differibile, non procrastinabile multidisciplinarietà” - afferma il Prof. Mario Zappia, Presidente dell’Accademia LIMPE – DISMOV – “L’Accademia LIMPE-DISMOV collabora da diversi anni con società scientifiche di settore nell’ambito delle professioni sanitarie per poter offrire a operatori sanitari corsi di formazione sulla Malattia di Parkinson e anche quest’anno ci saranno dei corsi per neuropsicologi, per infermieri nell’ambito delle neuroscienze, fisioterapisti e logopedisti: tutti attori principali nella presa in carico del paziente con malattia di Parkinson o Parkinsonismi.” Per la prima volta quest’anno, grazie ad una campagna di promozione di reclutamento di giovani energie, ci sarà una sessione speciale dedicata esclusivamente e organizzata da giovani neurologi. “L’Accademia ha, negli ultimi anni, portato avanti una campagna di promozione per giovani neurologi under 35 che possono essere interessati alle attività della nostra società scientifica ed era giusto riconoscere a questi giovani una sessione dedicata alla loro formazione che potesse rivestire un ruolo centrale nell’ambito dell’8° Congresso Nazionale.” – conclude il Prof. Zappia


SESSIONI PLENARIE
Alcune di queste sessioni sono incentrate sul riconoscere o delineare quali siano i principali avanzamenti nei meccanismi che sottendono l’origine delle malattie, in particolar modo nella malattia di Parkinson, ma anche Distonie e altri disordini del movimento, per migliorare e personalizzare la gestione quotidiana dei pazienti.

Inoltre, alcune sessioni plenarie vedranno una collaborazione interdisciplinare con altre società scientifiche per arrivare alla gestione e al miglior inquadramento diagnostico di patologie di confine. Tra i protagonisti: l’ Associazione autonoma aderente alla SIN per le demenze, con la quale si discuterà dei rapporti che possono collegare il Parkinson e la Demenza o, in linea generale, il Parkinson con altre malattie neurodegenerative; la Società Italiana di Neurochirurgia con la quale si affronterà un capitolo ancora molto poco conosciuto che riguarda la diagnosi e il trattamento dell’Idrocefalo occulto normoteso.
Da alcuni anni, poi, emerge sempre di più il ruolo dell’autoimmunità e del sistema immunitario nella patogenesi di alcune malattie e alcuni disordini del movimento. Una delle sessioni, infatti, sarà incentrata su tutte quelle patologie che riconoscono come meccanismo scatenante un alterazione dei processi o dei meccanismi di autoimmunità. Un altro gap da dover colmare nell’ambito della diagnosi della Malattia di Parkinson e Parkinsonismi è la stretta necessità di trovare dei biomarcatori che possano aiutare il clinico nella quotidianità e nel processo di diagnosi della Malattia di Parkinson e altri Parkinsonismi.
La diagnosi di Parkinson e Parkinsonismi è una diagnosi clinica che a volte, in un numero non poco rilevante, necessita di una conferma grazie all’utilizzo di biomarcatori. I biomarcatori di Risonanza Magnetica e di Imaging molecolare sono attualmente tra i biomarcatori emergenti nello scenario della Malattia di Parkinson e Parkinsonismi. Una delle sessioni plenarie sarà dedicata, infatti, proprio all’approfondimento e alla conoscenza di questi biomarcatori e del loro ruolo anche in questo caso nel meccanismo e quindi nel determinismo della comparsa della malattia, nel monitoraggio del follow up e nella progressione della malattia e in alcuni casi anche come biomarcatori terapeutici.
Non mancheranno le conferenze didattiche, cioè argomenti di particolare interesse che sono stati scelti dal consiglio scientifico e che rappresentano argomenti di confine collegati a disordini del movimento come, ad esempio, il rapporto tra Epilessia  Parkinson; tra disturbi psichiatrici e Parkinson; tra particolari malattie rare che
potenzialmente sono anche trattabili, come le malattie lisosomiali, e il Parkinson.


SESSIONI GIOVANI
La sessione giovani e il progetto Giovani e Ricerca dell’Accademia LIMPE – DISMOV prevedono inoltre il finanziamento di 25 borse di studio di partecipazione riservate a giovani neurologi under 35 che hanno presentato contributi scientifici di particolare rilevanza e che verranno discussi e presentati durante il congresso.
Il progetto ‘Giovani e Ricerca’ e la conseguente sessione dedicata ai giovani neurologi quest’anno ha visto per la prima volta il supporto da parte di tre Fondazioni impegnate quotidianamente nel supporto all’attività di ricerca e di promozione nell’ambito della salute: la FONDAZIONE GRIMALDI ONLUS, la FONDAZIONE ACHILLE SCUDIERI e la FONDAZIONE SANTA MARIA DEL POZZO hanno, infatti, sostenuto economicamente il progetto Giovani e Ricerca consentendo a questi giovani neurologi di presentare i loro contributi durante l’8° Congresso Nazionale.

SESSIONI IN COLLABORAZIONE CON SOCIETA’ SCIENTIFICHE INTERNAZIONALI
Nell’ambito delle sessioni in collaborazione con altre Società scientifiche troviamo l’importante collaborazione con la società scientifica internazionale FNDS Functional Neurological Disorder Society) che si occupa dei Disordini del Movimento Funzionali. I Disordini del Movimento Funzionali rappresentano uno delle principali aree di recente approfondimento clinico e terapeutico, e nell’ambito del Congresso, vedranno i principali ricercatori internazionali confrontarsi sulle ultime scoperte nel campo dell’inquadramento clinico, della comunicazione della diagnosi e su quale sia il corretto approccio terapeutico nei pazienti che soffrono di tali disturbi.

Ultima modifica il Mercoledì, 09 Novembre 2022 09:24
Vota questo articolo
(0 Voti)
Altro in questa categoria: « Domiziano Imperatore. Odio e amore

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery