Ultimi Articoli

Policoro, tornano in mare due tartarughe marine

Policoro, tornano in mare due tartarughe marine

21 Ottobre 2020

WW PolicoroProsegue l’attività del WWF di monitoraggio nel Mediterraneo Questa...

Come le acque sotterranee dell’Appennino segnalano terremoti che si verificano dall’altra parte del mondo

Come le acque sotterranee dell’Appennino segnalano terremoti che si verificano dall’altra parte del mondo

21 Ottobre 2020

Un nuovo studio, frutto della collaborazione tra Sapienza, Ingv e...

Ecco i superlieviti e le farine da grani speciali (anche blu) per il pane della salute

Ecco i superlieviti e le farine da grani speciali (anche blu) per il pane della salute

21 Ottobre 2020

Lo studio dei ricercatori delle Università di Pisa e di...

Scoperti in retina recettori dei ritmi circadiani: il Prof. Barbanti al Congresso “Nutraceutica e Occhi”

Scoperti in retina recettori dei ritmi circadiani: il Prof. Barbanti al Congresso “Nutraceutica e Occhi”

20 Ottobre 2020

L’identificazione di alcuni recettori specifici dei ritmi circadiani a livello...

Nella “doppia” anima dell’acqua il segreto delle sue proprietà elettriche

Nella “doppia” anima dell’acqua il segreto delle sue proprietà elettriche

20 Ottobre 2020

Un nuovo studio coordinato dalla Sapienza, in collaborazione con l’ENEA...

Il calore profondo della Sicilia: elevato, ma non ovunque

Il calore profondo della Sicilia: elevato, ma non ovunque

19 Ottobre 2020

Mappe del tetto del basamento cristallino (A), della Moho (B)...

Ecosistemi: sono più precari se piccoli e giovani, mentre diventano più stabili quando grandi e vecchi

Ecosistemi: sono più precari se piccoli e giovani, mentre diventano più stabili quando grandi e vecchi

19 Ottobre 2020

Il modello biologico deriva dallo studio del lago di Ocrida,...

COVID-19, PEDIATRI DI FAMIGLIA: “EFFETTI SULLA SALUTE PSICO-FISICA DEI BAMBINI. ALLARME VACCINAZIONI E NEUROSVILUPPO”

COVID-19, PEDIATRI DI FAMIGLIA: “EFFETTI SULLA SALUTE PSICO-FISICA DEI BAMBINI. ALLARME VACCINAZIONI E NEUROSVILUPPO”

19 Ottobre 2020

Il Presidente FIMP Paolo Biasci: “Gli effetti dell’epidemia pesano su...

Venerdì, 19 Giugno 2020


Study provides critical data for sea turtle conservation and population recovery

 

While it's only about a 10-kilometer stretch, Juno Beach is home to one of the largest aggregations of nesting green sea turtles (Chelonia mydas) in Florida and is one of the highest-density nesting beaches in the state. Although this high-profile turtle population has routinely been monitored for nest counts since 1989, an in-depth health assessment of these turtles has never been conducted.

Researchers from Florida Atlantic University's Harbor Branch Oceanographic Institute and Loggerhead Marinelife Center have conducted the most comprehensive health assessment for a green turtle rookery in the world to date. Findings from the study provide critical insights into various aspects of physiology, biology, and herpesvirus epidemiology of this nesting population and are especially timely as the world observes "Sea Turtle Day."

Pubblicato in Scienceonline


La conferma in uno studio internazionale guidato in Italia dal Policlinico di Milano pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica New England Journal of Medicine. I pazienti con gruppo 0, invece, sembrano più protetti dagli effetti del coronavirus. La ricerca, effettuata su pazienti italiani e spagnoli, permetterà di prevedere su quali persone sono più probabili eventuali complicazioni e migliorerà le strategie per la prevenzione, per trattamenti mirati e per vaccini più efficaci.

Le persone con il gruppo sanguigno A hanno maggiori probabilità di sviluppare sintomi più gravi di Covid-19. A confermarlo è una ricerca scientifica internazionale pubblicata sulla rivista scientifica New England Journal of Medicine che ha coinvolto centri di ricerca italiani, norvegesi, tedeschi e spagnoli. In Italia lo studio è stato coordinato dal Policlinico di Milano e ha coinvolto anche l'Istituto Clinico Humanitas e l'Ospedale San Gerardo di Monza. Gli scienziati hanno preso in esame 1.600 pazienti di Italia e Spagna, i due Paesi più colpiti dall'emergenza coronavirus, scoprendo tra le altre cose che il gruppo sanguigno 0 sarebbe associato a sintomi più lievi: informazioni preziose, che consentiranno ai medici di prevedere per tempo eventuali complicazioni e che potranno migliorare le possibilità di cura sui pazienti positivi al virus Sars-CoV-2.

Pubblicato in Medicina

Uno studio, frutto della collaborazione tra l’Istituto di fisica applicata “Nello Carrara” del Cnr e l’Università di Pisa, ha evidenziato come il “machine learning”, che utilizza gli algoritmi per l’analisi delle immagini cliniche, può essere utilizzato anche per modificarle, creando i cosiddetti “attacchi avversi”, in grado di ingannare gli stessi sistemi di analisi. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista European Journal of Nuclear Medicine and Molecular Imaging del gruppo Springer Nature

Un articolo, pubblicato sulla rivista European Journal of Nuclear Medicine and Molecular Imaging del gruppo Springer Nature da Andrea Barucci dell’Istituto di fisica applicata “Nello Carrara” del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifac) e dal radiologo dell’Università di Pisa Emanuele Neri, analizza attraverso lo strumento del machine learning[1] la possibilità di modificare le immagini radiologiche, pilotando l’esito di una diagnosi. Un rischio che solo lo studio dell’Intelligenza artificiale (Ai) può consentire di fronteggiare, sventando errori o azioni compiute in malafede.

Pubblicato in Tecnologia


Il progetto “STORM, STudio OsseRvazionale sulla storia naturale dei pazienti ospedalizzati per Sars-Cov-2” alla base di una importante ricerca pubblicata oggi sul New England Journal of Medicine, la più importante rivista medico-scientifica del mondo (DOI: https://www.nejm.org/doi/full/10.1056/NEJMoa2020283). Frutto di una collaborazione internazionale tra centri di ricerca clinica italiani e spagnoli – Italia e Spagna, sono due tra le nazioni più colpite duramente dall’emergenza COVID-19 – e genetisti tedeschi e norvegesi. Tra questi l’Università di Milano-Bicocca, in sinergia con l’ASST di Monza, ha avuto un ruolo fondamentale contribuendo con STORM, il super-archivio dei dati clinici, diagnostici, terapeutici e dei campioni biologici relativi ai pazienti COVID-19 ricoverati presso l'Ospedale San Gerardo di Monza e presso l'Ospedale di Desio, coordinato da Paolo Bonfanti, professore associato di Malattie Infettive.

Pubblicato in Medicina

Medicina

Scoperti in retina recettori dei ritmi circadiani: il Prof. Barbanti al Congresso “Nutraceutica e Occhi”

Scoperti in retina recettori dei ritmi circadiani: il Prof. Barbanti al Congresso “Nutraceutica e Occhi”

20 Ottobre 2020

L’identificazione di alcuni recettori specifici dei ritmi circadiani a livello...

Paleontologia

A Notarchirico in Basilicata rinvenuti i più antichi manufatti litici Acheuleani europei: la scoperta sposta l’origine della tecnica a 700mila anni fa

A Notarchirico in Basilicata rinvenuti i più antichi manufatti litici Acheuleani europei: la scoperta sposta l’origine della tecnica a 700mila anni fa

15 Settembre 2020

Un team internazionale di ricercatori, fra cui alcuni studiosi dei dipartimenti di Scienze della...

Geografia e Storia

Come le acque sotterranee dell’Appennino segnalano terremoti che si verificano dall’altra parte del mondo

Come le acque sotterranee dell’Appennino segnalano terremoti che si verificano dall’altra parte del mondo

21 Ottobre 2020

Un nuovo studio, frutto della collaborazione tra Sapienza, Ingv e Cnr, ha rilevato alcune...

Astronomia e Spazio

IL CUORE UMANO NELLO SPAZIO: COSA POSSIAMO IMPARARE DAI MODELLI MATEMATICI

IL CUORE UMANO NELLO SPAZIO: COSA POSSIAMO IMPARARE DAI MODELLI MATEMATICI

02 Ottobre 2020

Il volo spaziale umano affascina l'uomo da secoli, rappresentandone l’intrinseca necessità...

Scienze Naturali e Ambiente

Policoro, tornano in mare due tartarughe marine

Policoro, tornano in mare due tartarughe marine

21 Ottobre 2020

WW PolicoroProsegue l’attività del WWF di monitoraggio nel Mediterraneo Questa mattina...

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery