Scienceonline - Last News

Care for cats? So did people along the Silk Road more than 1,000 years ago

Care for cats? So did people along the Silk Road more than 1,000 years ago

10 Luglio 2020

Credits: Veronica Rocco and Guido Donati Common domestic cats, as...

CT of coronavirus disease (COVID-19) versus CT of influenza virus pneumonia

CT of coronavirus disease (COVID-19) versus CT of influenza virus pneumonia

10 Luglio 2020

Most COVID-19 lesions located in peripheral zone and close to...

Ocean Acidification and Human Health

Ocean Acidification and Human Health

10 Luglio 2020

While ocean acidification was initially perceived as a threat only...

Sodium found to regulate the biological clock of mice

Sodium found to regulate the biological clock of mice

10 Luglio 2020

A new study from McGill University shows that increases in...

‘Homo erectus’ era compacto, achaparrado y robusto

‘Homo erectus’ era compacto, achaparrado y robusto

08 Luglio 2020

Un estudio español publicado hoy en la revista Nature Ecology...

Soy and wheat proteins helpful for building aging muscles, but not as potent as animal protein

Soy and wheat proteins helpful for building aging muscles, but not as potent as animal protein

08 Luglio 2020

On a gram for gram basis, animal proteins are more...

Researchers test COVID treatment that decreases mortality rates by 70%

Researchers test COVID treatment that decreases mortality rates by 70%

08 Luglio 2020

A cellular therapy tested on 13 intubated patients with mechanical...

The sixth sense of animals: an early warning system for earthquakes?

The sixth sense of animals: an early warning system for earthquakes?

06 Luglio 2020

Even today, nobody can reliably predict when and where an...

Martedì, 24 Luglio 2018
 
Subire traumi nell'infanzia espone la persona a maggiori rischi di dipendenza dalla cocaina. Un ruolo importante in questo fenomeno sembra averlo il sistema immunitario. Questo il risultato di uno studio realizzato della Fondazione Santa Lucia Irccs in collaborazione con le Universita'di Roma Sapienza e Tor Vergata. I ricercatori hanno analizzato 40 persone in trattamento per il disturbo di dipendenza dalla cocaina, osservando che l'esposizione a tale sostanza aveva indotto un'alterazione nel funzionamento del sistema immunitario.

Sorprendentemente, questa condizione era particolarmente marcata nei soggetti che durante la loro infanzia avevano subito abusi e maltrattamenti. "Il maltrattamento, soprattutto emotivo, provoca nel bambino uno stress capace di attivare una risposta infiammatoria abnorme e di alterare la maturazione del sistema immunitario con una modifica permanente del suo funzionamento- spiega la dottoressa Valeria Carola, Ricercatrice del Laboratorio di Neurobiologia del Comportamento dell'Irccs Santa Lucia e coordinatrice della ricerca- Dal momento che la cocaina si lega ai recettori TLR4 del sistema immunitario per produrre i suoi effetti, questa particolare sensibilita' del sistema immunitario rende il soggetto piu' esposto al rischio di dipendenza e di ricadute durante l'astinenza. In piu' aumenta per il soggetto il rischio di malattie del sistema nervoso centrale indotte dall'abuso di sostanze, innanzitutto l'ictus". Attraverso l'osservazione incrociata di dati raccolti mediante analisi del sangue e di funzioni biologiche del sistema nervoso centrale, i ricercatori hanno anche dimostrato che l'alterazione del sistema immunitario in eta' precoce contribuisce a modificare la formazione del sistema dopaminergico.
Pubblicato in Medicina

 

 

Migliora, con studi di maggior dettaglio, il quadro conoscitivo nazionale

 

Si aggiorna lo scenario del dissesto idrogeologico in Italia: nel 2017 è a rischio il 91% dei comuni italiani (88% nel 2015) ed oltre 3 milioni di nuclei familiari risiedono in queste aree ad alta vulnerabilità. Aumenta la superficie potenzialmente soggetta a frane (+2,9% rispetto al 2015) e quella potenzialmente allagabile nello scenario medio (+4%); tali incrementi sono legati a un miglioramento del quadro conoscitivo effettuato dalle Autorità di Bacino Distrettuali con studi di maggior dettaglio e mappatura di nuovi fenomeni franosi o di eventi alluvionali recenti. Complessivamente, il 16,6% del territorio nazionale è mappato nelle classi a maggiore pericolosità per frane e alluvioni (50 mila km2). Quasi il 4% degli edifici italiani (oltre 550 mila) si trova in aree a pericolosità da frana elevata e molto elevata e più del 9% (oltre 1 milione) in zone alluvionabili nello scenario medio.

Pubblicato in Ambiente

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery