Scienceonline - Last News

An Ecological Corridor to reunite the city and nature

An Ecological Corridor to reunite the city and nature

13 Gennaio 2021

The Turkish city of Izmir has inaugurated an Ecological Corridor...

Child marriage is legal and persists across Canada

Child marriage is legal and persists across Canada

11 Gennaio 2021

Over 3,600 marriage certificates were issued to children under the...

Resistant rice plants: TU Graz identifies bacterium that protects rice plants against diseases

Resistant rice plants: TU Graz identifies bacterium that protects rice plants against diseases

11 Gennaio 2021

With their expertise in microbiome research, the researchers at the...

Energy app to teach energy saving at home, school and work

Energy app to teach energy saving at home, school and work

08 Gennaio 2021

eTEACHER is the app that teaches a different way to...

COVID-19: persistent symptoms in one third of cases

COVID-19: persistent symptoms in one third of cases

09 Dicembre 2020

Since its appearance in early 2020, COVID-19 has been unpredictable...

Vitamin D 25OH deficiency in COVID-19 patients admitted to a tertiary referral hospital

Vitamin D 25OH deficiency in COVID-19 patients admitted to a tertiary referral hospital

04 Dicembre 2020

Abstract Background & aimsGreat interest has been raised by the...

Immunomodulatory effects of lactoferrin

Immunomodulatory effects of lactoferrin

02 Dicembre 2020

Abstract Lactoferrin (Lf) is an iron-binding glycoprotein of the transferrin...

Roles of lactoferrin on skin wound healing

Roles of lactoferrin on skin wound healing

01 Dicembre 2020

Abstract Skin wound healing is a complex biological process that...

Giovedì, 24 Agosto 2017

Il team internazionale guidato dai ricercatori dell’Igb-Cnr ha svelato l’importanza di questi metaboliti nel destino delle cellule staminali embrionali. La scoperta, pubblicata su Stem Cell Reports può portare a risvolti applicativi importanti in campo oncologico e nella medicina rigenerativa.

Vitamine e aminoacidi ricoprono un ruolo fondamentale nelle alterazioni epigenetiche, ossia nei meccanismi cellulari coinvolti nello sviluppo di malattie come il cancro. La scoperta, che promette risvolti applicativi in campo oncologico, arriva da un team internazionale coordinato dall’Istituto di genetica e biofisica 'A. Buzzati-Traverso' del Consiglio nazionale delle ricerche (Igb-Cnr) di Napoli, che ha coinvolto gli Istituti Cnr di chimica biomolecolare (Icb-Cnr) e di applicazioni del calcolo (Iac-Cnr), la Radboud University, Nijmegen (Olanda) e University of California, San Francisco (Usa). Lo studio è pubblicato sulla rivista Stem Cell Reports. “Abbiamo scoperto con sorpresa che nelle cellule staminali un ruolo chiave è svolto da due insospettabili attori denominati 'metaboliti' (molecole molto piccole indispensabili per la vita della cellula) che corrispondono alla Vitamina C e all’aminoacido L-Prolina”, spiega Gabriella Minchiotti, tra gli autori dello studio e ricercatrice Igb-Cnr. “Abbiamo dimostrato che le cellule staminali embrionali pluripotenti (ossia cellule staminali presenti nei primissimi stadi dello sviluppo), se trattate con Vitamina C acquisiscono uno stato più immaturo (primitivo), mentre se trattate con l’aminoacido L-Prolina danno luogo alla formazione di una cellula embrionale più matura (stato cosiddetto primed). Quindi Vitamina C e L-Prolina agiscono in maniera del tutto opposta sulle cellule staminali embrionali, determinando delle modifiche al DNA che non ne alterano la sequenza bensì il modo in cui viene letto e quindi la sua attività”.

Pubblicato in Medicina

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery