Ultimi Articoli

La dieta senza carne eco-sostenibile
09 Marzo 2020

Gli esperti nutrizionisti del portale Educazione Nutrizionale Grana Padano hanno...

CORONAVIRUS, IL MONDO DELLA CULTURA SI MOBILITA, AL VIA CAMPAGNA #IORESTOACASA
08 Marzo 2020

Artisti e musei insieme sui social per contrastare diffusione del...

Diabete dell’adulto: a rischio retina e reni
06 Marzo 2020

I risultati di uno studio clinico condotto su oltre 5000...

Antichi flussi migratori: nel DNA di siciliani, sardi e abitanti di altre isole mediterranee i geni delle popolazioni delle steppe asiatiche e dell’Iran
28 Febbraio 2020

Un nuovo studio internazionale, a cui ha preso parte la...

Distrofia, nella struttura tridimensionale del DNA segni dell'invecchiamento muscolare precoce
24 Febbraio 2020

Il gruppo di ricerca Pubblicato su The Journal of Clinical...

Dai mozziconi di sigaretta il substrato inerte per la crescita di piante ornamentali
24 Febbraio 2020

Al via un progetto di ricerca dell'Università di Pisa in...

Gli abitanti del Sahara, antico popolo di pescatori
24 Febbraio 2020

Una ricerca rivela la predominanza del pesce nella dieta degli...

Cambiamenti ambientali e rischio pandemie: la risposta è nello sviluppo sostenibile
23 Febbraio 2020

Un nuovo contributo pubblicato sulla rivista PNAS, con il coordinamento...

L’interazione con lo spazio che ci circonda è disegnata dentro il nostro corpo. Concetti come alto e basso Concetti come alto e basso sono ancorati alle dita delle mani. Lo rivela uno studio del dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca, in collaborazione con l’Università di Reno (Nevada), appena pubblicato sulla rivista Cognition.

Milano, 14 giugno 2017 – Se sappiamo come muoverci nello spazio attorno a noi è anche grazie alla nostra mano nella quale si trova una mappa dello spazio intorno a noi, dove al pollice è associato il basso e all’indice l’alto.

Lo rivela lo studio Standard body-space relationships: fingers hold spatial information (doi: 10.1016/j.cognition.2017.05.014) appena pubblicato sulla rivista Cognition, realizzato da Daniele Romano e Angelo Maravita, rispettivamente assegnista di ricerca e docente di Psicobiologia e psicologia fisiologica nel Dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca, in collaborazione con Francesco Marini, ex dottore di ricerca dell’Ateneo milanese, attualmente assegnista di ricerca (post-doc) all’Università di Reno (Nevada, Stati Uniti).

È stato firmato ieri un accordo tra l’Agenzia Spaziale Italiana e l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA): per cinque anni ci sarà una strategia condivisa per l’osservazione della Terra. Verranno identificate le priorità in materia ambientale che possono essere affrontate attraverso l’utilizzo delle tecnologie e delle infrastrutture spaziali dell’ASI.

Lo strumento METIS che volerà a bordo della sonda Solar Orbiter ha il suo logo: proprio come il coronografo, anche il concept grafico simula l’effetto di un’eclisse di Sole. Lo ha disegnato Giovanni Simioni, vincitore del un concorso bandito dall’Agenzia Spaziale Italiana “Disegna il tuo METIS”.

Com’è il logo

METIS mette insieme le capacità di più strumenti in un unico telescopio che, oscurando il disco solare, permette di ‘vederne’ solamente la corona. Un tondo nero  dal quale spunta, sfumata, la corona solare stilizzata nei colori dell’arcobaleno fino al violetto, e dove si staglia il profilo della sonda Solar Orbiter.

Medicina

La dieta senza carne eco-sostenibile

La dieta senza carne eco-sostenibile

09 Marzo 2020

Gli esperti nutrizionisti del portale Educazione Nutrizionale Grana Padano hanno...

Paleontologia

Antichi flussi migratori: nel DNA di siciliani, sardi e abitanti di altre isole mediterranee i geni delle popolazioni delle steppe asiatiche e dell’Iran

Antichi flussi migratori: nel DNA di siciliani, sardi e abitanti di altre isole mediterranee i geni delle popolazioni delle steppe asiatiche e dell’Iran

28 Febbraio 2020

Un nuovo studio internazionale, a cui ha preso parte la Sapienza, ricostruisce le dinamiche...

Geografia e Storia

La terra brucia, roccia più calda e meno stabile

La terra brucia, roccia più calda e meno stabile

18 Novembre 2019

È stato misurato l’attimo esatto in cui scompare il permafrost in una grotta delle...

Astronomia e Spazio

Fotografato il getto relativistico prodotto dalla sorgente GW170817

Fotografato il getto relativistico prodotto dalla sorgente GW170817

22 Febbraio 2019

Un team internazionale di ricercatori ha analizzato dati provenienti da 33...

Scienze Naturali e Ambiente

Dai mozziconi di sigaretta il substrato inerte per la crescita di piante ornamentali

Dai mozziconi di sigaretta il substrato inerte per la crescita di piante ornamentali

24 Febbraio 2020

Al via un progetto di ricerca dell'Università di Pisa in collaborazione...

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery