Scienzaonline - Ultimi Articoli

NUCLEARE, PUBBLICATA LA CARTA NAZIONALE AREE POTENZIALMENTE IDONEE AL DEPOSITO

NUCLEARE, PUBBLICATA LA CARTA NAZIONALE AREE POTENZIALMENTE IDONEE AL DEPOSITO

22 Gennaio 2021

Conterrà i rifiuti radioattivi, per la maggior parte provenienti da...

Prende il via STRIMS (Sistema Tracciabilità Rifiuti Materiali e Sorgenti), il sito istituzionale dell'ISIN.

Prende il via STRIMS (Sistema Tracciabilità Rifiuti Materiali e Sorgenti), il sito istituzionale dell'ISIN.

22 Gennaio 2021

Previsto dal D.Lgs. 101/2020, risponde all'obbligo di registrazione di coloro...

Stress e sclerosi multipla, un binomio da evitare

Stress e sclerosi multipla, un binomio da evitare

22 Gennaio 2021

I ricercatori dell’Università Statale di Milano hanno osservato in un...

Cani e gatti domestici non trasmettono il SARS-CoV-2 ma possono essere contagiati dai padroni

Cani e gatti domestici non trasmettono il SARS-CoV-2 ma possono essere contagiati dai padroni

22 Gennaio 2021

Pubblicato su Nature communications dai ricercatori dell’Università Statale di Milano...

Individuate numerose varianti di SARS-coV-2 in circolazione in Lombardia nella prima fase dell’epidemia

Individuate numerose varianti di SARS-coV-2 in circolazione in Lombardia nella prima fase dell’epidemia

22 Gennaio 2021

Pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature Communications uno studio condotto da...

Gastruloidi: una nuova frontiera per la ricerca

Gastruloidi: una nuova frontiera per la ricerca

22 Gennaio 2021

Lo studio su questi Organoidi embrionali si spera possa ridurre...

Il programma scientifico della missione FUTURA di Samantha Cristoforetti è ricco di esperimenti che avranno un ritorno positivo per l'Italia e l'Europa, in termini di conoscenza e di innovazione tecnologica. Tra i nove progetti selezionati e sviluppati dall’Agenzia Spaziale Italiana per @AstroSamantha, uno ha l’obiettivo di approfondire la conoscenza sui meccanismi fisiologici del sonno in microgravità. Proposto dalla Fondazione Don Gnocchi e svolto in collaborazione con l'Istituto Auxologico Italiano, si chiama Wearable Monitoring: proprio nelle scorse settimane l’astronauta ha svolto con successo le prime tre registrazioni notturne previste dal progetto.
In microgravità la qualità del sonno è ridotta e questo può portare ad una diminuzione dell’attenzione e della vigilanza durante la veglia. Tuttavia, precedenti studi indicano che la struttura del sonno e dell’elettroencefalogramma sono normali. L’ipotesi da cui parte l’esperimento è che la ridotta qualità del sonno può dipendere da micro-risvegli autonomici sottocorticali.

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery