Ultimi Articoli

Scientists create functional human retinas in a dish

Scientists create functional human retinas in a dish

21 Settembre 2020

Retinal Organoid - thin section. Image: IOB.ch Scientists have generated...

Le pupille dei nostri occhi: uno specchio sulla meditazione mindfulness

Le pupille dei nostri occhi: uno specchio sulla meditazione mindfulness

21 Settembre 2020

Pubblicati su Current Biology i risultati di una ricerca condotta...

Why the world is at risk without immunisation

Why the world is at risk without immunisation

21 Settembre 2020

COVID-19 pandemic has shown the world that vaccines should be...

Scuola: dal WWF una raccolta fondi straordinaria per costruire Aule natura

Scuola: dal WWF una raccolta fondi straordinaria per costruire Aule natura

21 Settembre 2020

Da oggi è attiva la raccolta fondi straordinaria del WWF...

I nanocristalli dorati che raccolgono tutta la luce del sole

I nanocristalli dorati che raccolgono tutta la luce del sole

21 Settembre 2020

Ottimizzare l’energia prodotta dai dispositivi fotovoltaici, recuperando la luce sprecata....

L’intelligenza delle onde

L’intelligenza delle onde

21 Settembre 2020

Un team di ricercatori del Dipartimento di fisica della Sapienza...

GIOVANNI GASTEL. The People I like

GIOVANNI GASTEL. The People I like

21 Settembre 2020

MAXXI, 15 Settembre, 22 Novembre 2020 Al MAXXI in prima...

Alzheimer: perché colpisce di più le donne

Alzheimer: perché colpisce di più le donne

21 Settembre 2020

La riduzione del livello degli estrogeni associata alla menopausa è...

Mercoledì, 06 Maggio 2020


In nuovo studio coordinato dalla Sapienza, in collaborazione con l’Università Campus Bio-Medico di Roma, è stata dimostrata l’azione dell’ormone maschile nei meccanismi d’ingresso del virus SARS-CoV-2. I risultati del lavoro, pubblicati sulla rivista scientifica Metabolism, suggeriscono il testosterone come ormone-sentinella per la prevenzione e il trattamento dell’infezione da Coronavirus negli uomini
Il Covid-19 colpisce più gli uomini delle donne. Lo dimostrano diversi studi in cui è stato evidenziato che circa il 60% delle persone colpite dal virus è di sesso maschile. Qual è il motivo di questa differenza di genere?

Una risposta arriva dai risultati di un nuovo lavoro coordinato da Andrea Lenzi del Dipartimento di Medicina sperimentale, in collaborazione con Paolo Pozzilli dell’Università Campus Bio-Medico di Roma. Lo studio, pubblicato sulla rivista Metabolism, ha analizzato il ruolo del testosterone, identificandolo come ormone-sentinella per la prevenzione e il trattamento del Covid-19 negli uomini.

“In questa nostra ipotesi di lavoro abbiamo affrontato il problema del testosterone, l’ormone maschile per eccellenza, che può essere più basso o più alto con un ampio range di variazione nella popolazione maschile – spiega Paolo Pozzilli, docente di Endocrinologia all'Università Campus Bio-Medico di Roma e Direttore di Endocrinologia e diabetologia del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico – in particolare, sappiamo che i livelli di testosterone diminuiscono con l’età: per cui i soggetti anziani, ossia quelli più colpiti dal Coronavirus, sono anche quelli con più basso testosterone”.  

Pubblicato in Medicina


Uno studio della Sapienza in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia fornisce nuove informazioni sulla parte meno conosciuta del nostro corredo genetico mettendo sotto i riflettori il meccanismo di azione di una molecola di RNA non codificante sulla formazione dei tessuti muscolari. L'articolo è stato pubblicato sulla rivista EMBO Reports, che gli ha dedicato la copertina per il numero di giugno
Il nostro genoma può essere paragonato a un “manuale di istruzioni” che regola lo sviluppo e il funzionamento del nostro organismo. Per molti anni la comunità scientifica non ha approfondito quella parte consistente del suo contenuto che non essendo destinata alla produzione di proteine, era ritenuta meno importante. Per tale ragione, le informazioni presenti al suo interno, ovvero il ruolo funzionale di questi elementi, non codificanti”, è rimasto a lungo sconosciuto.

Nell’ambito della cosiddetta “materia oscura” del genoma, ci sono migliaia di sequenze di RNA non codificanti (ncRNA), che si sono rivelate invece centrali nel controllo di tutti quei processi che sottintendono al corretto differenziamento di cellule e tessuti del nostro organismo, e che, se alterate, possono causare numerose malattie. La loro funzione si esplica sia nel nucleo che nel citoplasma dove regolano rispettivamente la produzione degli RNA messaggeri (mRNA) e il successivo processo di traduzione in proteine.

Pubblicato in Medicina

Medicina

Le pupille dei nostri occhi: uno specchio sulla meditazione mindfulness

Le pupille dei nostri occhi: uno specchio sulla meditazione mindfulness

21 Settembre 2020

Pubblicati su Current Biology i risultati di una ricerca condotta...

Paleontologia

A Notarchirico in Basilicata rinvenuti i più antichi manufatti litici Acheuleani europei: la scoperta sposta l’origine della tecnica a 700mila anni fa

A Notarchirico in Basilicata rinvenuti i più antichi manufatti litici Acheuleani europei: la scoperta sposta l’origine della tecnica a 700mila anni fa

15 Settembre 2020

Un team internazionale di ricercatori, fra cui alcuni studiosi dei dipartimenti di Scienze della...

Geografia e Storia

Alla scoperta della chimica e della mineralogia dell’interno della Terra attraverso lo studio dei diamanti super-profondi

Alla scoperta della chimica e della mineralogia dell’interno della Terra attraverso lo studio dei diamanti super-profondi

01 Settembre 2020

Pubblicato su PNAS lo studio di un team internazionale, a cui ha preso parte...

Astronomia e Spazio

Nel 2024 il Politecnico di Milano torna nello spazio con ESA

Nel 2024 il Politecnico di Milano torna nello spazio con ESA

18 Settembre 2020

Protagonista nella prima missione spaziale per difendere la Terra dagli asteroidi...

Scienze Naturali e Ambiente

Scuola: dal WWF una raccolta fondi straordinaria per costruire Aule natura

Scuola: dal WWF una raccolta fondi straordinaria per costruire Aule natura

21 Settembre 2020

Da oggi è attiva la raccolta fondi straordinaria del WWF Italia...

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery