Ultimi Articoli

Alzheimer, le prime linee guida europee: una ‘bussola’ nel labirinto diagnostico

Alzheimer, le prime linee guida europee: una ‘bussola’ nel labirinto diagnostico

21 Febbraio 2024

Una guida che indica gli esami a cui sottoporsi, in...

UniTS e Genomics England sviluppano TINC, un algoritmo per migliorare diagnosi e trattamenti dei tumori del sangue

UniTS e Genomics England sviluppano TINC, un algoritmo per migliorare diagnosi e trattamenti dei tumori del sangue

21 Febbraio 2024

I ricercatori di Genomics England, dell'Università di Trieste e del...

Insulin resistance in shift workers not affected by melatonin treatment

Insulin resistance in shift workers not affected by melatonin treatment

20 Febbraio 2024

Melatonin treatment does not affect the insulin resistance or the...

Materiali per la green energy: nanoserbatoi metallici per lo stoccaggio dell'idrogeno

Materiali per la green energy: nanoserbatoi metallici per lo stoccaggio dell'idrogeno

19 Febbraio 2024

Courtesy Anna Regoutz (UCL, London) Un team di ricerca internazionale...

Un nuovo studio paleogenetico traccia le migrazioni umane durante l’Impero romano

Un nuovo studio paleogenetico traccia le migrazioni umane durante l’Impero romano

19 Febbraio 2024

Un gruppo di ricerca internazionale coordinato dall’Università di Stanford insieme...

Inventato in Italia il software per ottimizzare la qualità delle immagini di risonanza magnetica cardiaca

Inventato in Italia il software per ottimizzare la qualità delle immagini di risonanza magnetica cardiaca

16 Febbraio 2024

Come l’abilità nel “cogliere l’attimo” conta nella fotografia d’autore, così...

Giovedì, 08 Febbraio 2024


Uno studio coordinato dalla Sapienza ha identificato micro residui della spezia nel tartaro dentale di resti scheletrici provenienti dal lebbrosario inglese di Peterborough, confermandone l’utilizzo nei preparati medicinali del tempo. I risultati del lavoro, frutto della collaborazione anche con l'Università di Roma Tor Vergata che ha condotto le analisi sul DNA antico, aprono nuove prospettive nella ricerca archeologica della medicina medievale e del passato. L'articolo è pubblicato sulla rivista Scientific Reports
Un gruppo di ricerca internazionale coordinato dalla Sapienza Università di Roma ha individuato per la prima volta in Europa la presenza dello zenzero (Zingiber officinale) in individui di epoca medievale affetti dalla malattia di Hansen, meglio conosciuta come lebbra. I risultati sono stati ottenuti grazie all’identificazione dei microresti di origine vegetale intrappolati all’interno del tartaro dentale prelevato da resti scheletrici provenienti dal lebbrosario inglese di Peterborough.

Pubblicato in Storia e Medicina

Medicina

Alzheimer, le prime linee guida europee: una ‘bussola’ nel labirinto diagnostico

Alzheimer, le prime linee guida europee: una ‘bussola’ nel labirinto diagnostico

21 Febbraio 2024

Una guida che indica gli esami a cui sottoporsi, in...

Paleontologia

Dalle buie acque sotterranee alla luce del sole: il proteo, l’anfibio di grotta per eccellenza, può uscire in superficie anche di giorno

Dalle buie acque sotterranee alla luce del sole: il proteo, l’anfibio di grotta per eccellenza, può uscire in superficie anche di giorno

20 Febbraio 2024

Photograph by Matteo Riccardo Di Nicola Una ricerca dell’Università Statale di Milano in collaborazione...

Geografia e Storia

Isola di Vulcano: individuata la sorgente della riattivazione vulcanica

Isola di Vulcano: individuata la sorgente della riattivazione vulcanica

17 Gennaio 2024

Con un’indagine pionieristica, un team di ricerca dell’Ingv e del Cnr ha svelato importanti...

Astronomia e Spazio

Esopianeti, continua la ricerca sulla vita possibile

Esopianeti, continua la ricerca sulla vita possibile

12 Febbraio 2024

I cianobatteri non solo vivono, ma addirittura proliferano in presenza di...

Scienze Naturali e Ambiente

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew  - Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Scienceonline, Autorizzazione del Tribunale di Roma 228/2006 del 29/05/06
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

Photo Gallery